Il porto doganale: il punto di partenza per scoprire la città

Il porto doganale: il punto di partenza per scoprire la città

Nell'autunno 2022 viene inaugurato il nuovo H2 Hotel Mainz nel capoluogo della Renania Palatinato. L'area completamente ristrutturata dell'ex porto fluviale di Magonza offre ampi e variegati spazi dove vivere, lavorare, mangiare, fare shopping e godere dell'arte all'insegna della modernità intorno al bacino portuale sul Reno. Nel cuore del moderno quartiere cittadino del porto doganale di Magonza, l'H2 Hotel Mainz è l'indirizzo ideale per approfittare dell'atmosfera metropolitana nel massimo relax. 

Porto doganale di Magonza - H2 Hotel Mainz - Offizielle Webseite
Città vecchia di Magonza H2 Hotel Mainz - Offizielle Webseite
Città vecchia di Magonza

La vicinanza al centro città, raggiungibile a piedi, e il comodo collegamento con la A 643 della vostra struttura ricettiva a Magonza rappresentano due ulteriori vantaggi: chi desidera partecipare a una visita guidata dello ZDF Fernsehgarten può raggiungere gli studi televisivi in meno di 20 minuti d'auto. Partite dal vostro hotel alla scoperta delle bellezze di Magonza.

Il Duomo di San Martino è un simbolo della città di Magonza e un edificio che domina il centro storico. Definita una delle tre cattedrali imperiali sul Reno, insieme a quella di Worms e Speyer, la basilica romanica è stata edificata nel 975. In seguito a tre incendi, la struttura originaria è stata ampliata e integrata con elementi tardo-romanici, gotici e barocchi. I monumenti funebri degli arcivescovi e la cappella romanica di San Gottardo meritano una visita. Il chiostro tardo-gotico è un vero gioiello. Qui e negli adiacenti edifici capitolari hanno oggi sede il museo del duomo e diocesano, in cui è possibile ammirare opere d'arte con duemila anni di storia. Per arrivare qui dall'H2 Hotel Mainz servono circa otto minuti in auto.

Cattedrale di San Martino a Magonza - H2 Hotel Mainz - Offizielle Webseite
Cattedrale di San Martino a Magonza
Torre di ferro sulle rive del Reno - H2 Hotel Mainz - Offizielle Webseite
Torre di ferro sulle rive del Reno

La torre di ferro vicino alla sponda del Reno è, insieme alla torre di legno e alla torre di Alessandro, una delle tre porte della città medievale ancora esistenti. Eretta agli inizi del XIII secolo e ampliata nel XV, deve il suo nome al mercato del ferro, tenuto nell'area circostante fino al XIX secolo. Come parte delle mura cittadine, fungeva da torre di guardia e porta di ingresso alla città. In un periodo successivo venne utilizzata come prigione. L'edificio danneggiato durante la seconda guerra mondiale è stato ricostruito e oggi è sede di varie iniziative artistiche e associazioni. Vi si tengono regolarmente mostre ed esposizioni. Per raggiungerla dall'H2 Hotel Mainz in auto servono circa sette minuti o 25 a piedi.

La Augustinerstraße è una via molto apprezzata per lo shopping che vanta una lunga tradizione ed edifici che vale davvero la pena vedere. Il modo in cui si snoda e vicoli che la attraversano fanno pensare ancora oggi alla struttura che doveva avere la città in epoca medievale. La via si distingue per le case a graticcio, ma anche per gli edifici con archi in arenaria rossa o i motivi in ghisa al piano terreno che ospitano i negozi. Tra le abitazioni più antiche della città che si sono preservate fino ai giorni nostri citiamo gli stretti edifici a graticcio a due assi, come il civico 11 o 17, che risalgono al XVII secolo.  Per raggiungere i vicoletti del centro storico intorno all'Augustinerstraße dall'H2 Hotel Mainz ci vogliono circa mezz'ora a piedi e meno di dieci minuti in auto.

Esplora il centro storico di Magonza - H2 Hotel Mainz - Offizielle Webseite
Esplora il centro storico di Magonza
Cortile interno della chiesa parrocchiale di Santo Stefano - H2 Hotel Mainz - Offizielle Webseite
Cortile interno della chiesa parrocchiale di Santo Stefano

La più antica chiesa gotica a sala del Medio Reno e una delle chiese più significative di Magonza è la cattolica chiesa parrocchiale di Santo Stefano. Eretta originariamente nel 990 dall'arcivescovo Willigis, oggi possiamo ammirare la costruzione successiva, terminata nel 1340. La principale attrazione della chiesa di Santo Stefano sono le esclusive vetrate che risplendono in varie tonalità di blu realizzate dall'artista Marc Chagall. L'artista ha progettato le vetrate nel 1978 come simbolo del legame giudaico-cristiano e ha realizzato personalmente i dipinti in grisaglia nera fino alla sua morte nel 1985. Una delle scene bibliche più famose qui rappresentate è la tentazione di Adamo ed Eva. Per arrivare alla chiesa dall'H2 Hotel Mainz servono una buona mezz'ora a piedi o un quarto d'ora in macchina.

Il museo Gutenberg è uno dei più antichi musei dell'arte della stampa e della scrittura del mondo ed è stato fondato nel 1900 in occasione del 500° anniversario della nascita di Johannes Gutenberg. L'esposizione è incentrata sull'inventore della tecnica moderna di stampa con caratteri mobili fusi e una pressa. I pezzi forti del museo sono due edizioni originali della Bibbia di Gutenberg, ovvero del primo libro in assoluto stampato in questo modo. Il lavoro del tipografo è rappresentato in maniera vivida nella ricostruzione del laboratorio di Gutenberg. Inoltre, nel museo si rende omaggio anche all'arte della scrittura e della stampa di altre culture. Per arrivare qui dall'H2 Hotel Mainz sono necessari circa otto minuti in auto o trenta a piedi.

Ammira le mostre del Museo Gutenberg H2 Hotel Mainz - Offizielle Webseite
Ammira le mostre del Museo Gutenberg